La città di Barcellona si è consolidata come potente meta turistica in grado di soddisfare le esigenze di tutti coloro che vogliano visitarla. Il capoluogo catalano, che vanta una delle storie più antiche d’Europa, è vivo, affascinante, moderno e giovane. Grazie all’ottimo clima si può visitare tutto l’anno. Scoprite la gran varietà di tesori artistici, resti archeologici, musei, gallerie d’arte, basiliche e cattedrali, nonché la variegata gastronomia, le tradizioni e i grandi nomi dell’arte moderna e dell’architettura, quali Gaudí, Miró e Picasso, che fanno di Barcellona una città unica in tutto il mondo.



  • OPERE MODERNISTE DI ANTONI GAUDÍ (ARCHITETTO DEL XIX-XX SEC.)

    Barcellona è sinonimo di cultura e avanguardia. Ogni angolo di questa bella città esprime la rivendicazione di un’identità e della scoperta di una particolare visione del mondo.

    OPERE MODERNISTE DI ANTONI GAUDÍ (ARCHITETTO DEL XIX-XX SEC.)

    Antoni Gaudí i Cornet (1852-1926) è l’architetto più conosciuto dell’arte modernista.
    La sua rivoluzione dell’architettura e delle arti plastiche ha fatto strada all’arte contemporanea e del futuro. L’opera di Gaudí rappresenta una ricerca della perfezione sia nell’arte che nella vita personale e sociale.
    Scoprite la Sagrada Família, il Parc Güell, la Casa Batlló, la Pedrera e il Paseo de Gracia.  Se vi piace lo stile modernista in città troverete altre testimonianze di questa corrente: GAUDI

  • Turismo per tutta la famiglia

    A Barcellona c’è posto per tutti, soprattutto per i più piccoli della famiglia: non mancano infatti viali lungo cui passeggiare e sedersi a fare merenda nei bar con tavolini all’aperto, parchi dove correre e giocare, spiaggia di sabbia fina dove costruire castelli e centri dove trascorrere l’intera giornata, come lo zoo, il luna-park del Tibidabo, l’acquario, i cinema e i musei. Inoltre, in date specifiche potrete assistere a feste ed eventi speciali.

     

  • Shopping

    Barcellona è di moda. Dalle grandi marche di abbigliamento e accessori del Paseo de Gracia o del Portal de l’Àngel fino ai prodotti fatti a mano con ago e filo del Born. Troverete di tutto e di più. I prodotti industriali e quelli artigianali. Le piccole boutique d’arte “vintage” nel quartiere di Gracia e i grandi magazzini presenti in tutta la città. (www.diagonalmarcentre.com, www.lesglories.com, www.elcorteingles.com, www.lilla.com, www.arenasdebarcelona.com)

    I mercati di alimenti sono il cuore della città. Passeggiate senza fretta nei mercati della Boqueria, di Sant Antoni e di Santa Caterina.

  • Turismo Culturale

    Barcellona è sinonimo di cultura e avanguardia. Ogni angolo di questa bella città esprime la rivendicazione di un’identità e della scoperta di una particolare visione del mondo.

    OPERE MODERNISTE DI ANTONI GAUDÍ (ARCHITETTO DEL XIX-XX SEC.)

    Antoni Gaudí i Cornet (1852-1926) è l’architetto più conosciuto dell’arte modernista.
    La sua rivoluzione dell’architettura e delle arti plastiche ha fatto strada all’arte contemporanea e del futuro. L’opera di Gaudí rappresenta una ricerca della perfezione sia nell’arte che nella vita personale e sociale.
    Scoprite la Sagrada Família, il Parc Güell, la Casa Batlló, la Pedrera e il Paseo de Gracia.  Se vi piace lo stile modernista in città troverete altre testimonianze di questa corrente.

    Visite raccomandate: cattedrale gotica di Barcellona, il quartiere gotico, il Palau de la Música, il teatro Liceu e la basilica di Santa María del Mar.

    Musei: Picasso, Dalí, Miró, Macba, Museo marittimo e Museu del Barça.

  • Turismo Sportivo

    Barcellona è internazionalmente nota in tutto il mondo per aver ospitato le Olimpiadi nel 1992, nonché per la squadra locale: il Futbol Club Barcelona. Possibilità di visitare la città olimpica e lo stadio Camp Nou  in qualsiasi giorno dell’anno. La città offre un gran numero di strutture sportive, moderne e al passo con i tempi, nonché numerosi parchi e viali dove correre, camminare o andare in bicicletta. Vi suggeriamo di intraprendere un’escursione lungo il mare e un’altra fino in montagna. Potrete ammirare il mare e la città dalla spiaggia oppure contemplare l’orizzonte spettacolare dall’alto della torre di Collserola.